Otranto e dintorni - 1 Day

Il punto più ad est dello stivale, la città dei Martiri, un gioiello del Salento, un ponte fra Occidente ed Oriente, un territorio pieno di spiagge caraibiche, un luogo ricco di storia, arte, cultura.

Incominciamo il nostro percorso percorrendo la strada litoranea, abbandonandoci alle bellezze del nostro paesaggio.

Dalla piazza dove sorge il castello, situato nella zona est della città, inizia a diramarsi il labirinto di viuzze e vicoli, che costituiscono il borgo antico, la parte antica e più caratteristica della città. Passeggiare lungo queste stradine dà l’impressione di essere riportati indietro nel tempo, con le casette, le scalinate, i cortili, le botteghe, le atmosfere di una volta. Ogni angolo poi presenta la sua meraviglia: una chiesa, una vista sul mare, un dettaglio da scovare.

Poco distante dal Castello troviamo la Cattedrale di Santa Maria Annunziata, risalente al XI secolo: la chiesa conserva infatti i resti del massacro degli 800 fedeli che durante l’invasione dei turchi nel 1480 tentarono la resistenza non volendo rinnegare la propria fede. Altro tesoro custodito nella chiesa è il mosaico pavimentale, vero e proprio capolavoro che raffigura l’Albero della Vita, e ritenuto da molti esperti un’enciclopedia del cristianesimo. Esso infatti raffigura molti episodi dell’Antico Testamento ed in generale il cammino che l’uomo deve svolgere per purificarsi dal peccato originale e raggiungere la salvezza eterna; contiene anche molti riferimenti pagani e numerose tracce del simbolico ruolo storico che Otranto ha svolto di ponte fra Occidente ed Oriente.

Il “lago di bauxite” è un’attrazione che (ancora) non tutti conoscono, ma che offre un grande impatto scenografico e che ci potrà far sentire – per un attimo – come in un grande parco naturale americano.

Non lo troverete nelle più comuni guide turistiche, ma chi l’ha visto può testimoniarlo: vale la pena visitarlo. Raggiungerlo non è molto difficile, eppure – non essendo segnalato da cartelli stradali – potrebbe essere complicato imboccare la strada sterrata che porta a questo imperdibile lago formatosi in una cava di bauxite. È una destinazione ideale per un viaggio on the road nel Salento.

Faro della Palascìa: Situato poco fuori Otranto, dove la penisola Italica raggiunge il suo estremo punto orientale, nella zona più bella e incontaminata di Otranto.

Le coste balcaniche non distano da qui più di 70 km e nelle fresche giornate di tramontana o alle prime luci dell’alba non è difficile ammirare i Monte Acerauni o le isole Greche di Corfù e Seseno.

Day 1
Durata visita guidata

Durata visita: Intera giornata

Incluso nella quota di partecipazione

  • Visita guidata Otranto;
  • Visita guidata Faro della Palascìa;
  • Visita guidata cava di bauxite.

Non include

  • Trasporto: Con auto propria. Possibilità di richiedere il servizio trasporto (individuale o collettivo) con pick-up dal luogo di soggiorno su richiesta.
  • Pranzo in ristorante convenzionato;
  • Aperitivo sul terrazzo del castello.

Domande frequenti:

Cosa devo indossare?

Abbigliamento e scarpe comode, sarebbe opportuno portare con se una giacca leggera, per ripararsi dal vento.
In merito alla visita nel centro di Otranto, si entrerà all’interno della Basilica, dove bisogna avere un abbigliamento consono al luogo di culto.
Nello zainetto inserire una bottiglietta d’acqua, in quanto, durante la visita al faro e alla cava, non sono presenti luoghi di ristoro.

I bambini pagano la quota intera?

I bambini fino a 11 anni non pagano la quota della guida.

Ci sono riduzioni per gruppi di almeno 4 persone adulte?

Si, più è numeroso il gruppo e più la quota a persona diminuisce.

E' sempre possibile prenotare la visita guidata?

No, sempre previa disponibilità delle nostre guide turistiche abilitate.
La Basilica segue i seguenti orari di apertura:
Mattino: dalle ore 07.30 alle ore 12.00 Sera: dalle ore 15.00 fino a mezz’ora prima della Messa della sera.

You can send your enquiry via the form below.

Otranto e dintorni

Trip Facts

  • Con auto propria. Possibilità di richiedere il servizio trasporto (individuale o collettivo) con pick-up dal luogo di soggiorno su richiesta
  • Min 2 pax